Pesce in crosta di patate

I metodi di cottura del pesce
La metodologia di cottura “in crosta” nelle sue varianti è più o meno semplice, ma sicuramente di particolare bontà.

La cottura in crosta di patate è particolarmente adatta per i filetti di pesce. Ma nulla ci vieta di coprire con le patate anche dei pesci interi. Per esempio possiamo spellare un rombo, adagiarlo in una teglia e ricoprire la parte superiore del pesce con delle fette di patata sovrapposte, proprio come fossero delle squame.

Nella spiegazione a seguire invece, vi facciamo l’esempio di come creare dei fiori di fette di patata farciti di pesce.

Peliamo 5-6 patate di media grandezza e tagliamole a fettine sottili, mettiamole in un recipiente e condiamo con olio extravergine d’oliva e un trito di aromi e aglio, sale e pepe. Rimescoliamo il tutto con le mani.

Foderiamo una teglia con della carta forno, adagiamo sopra a raggiera le fette di patata formando dei cerchi di media grandezza separati fra loro che serviranno come base di appoggio per il pesce.

Posizioniamo al centro di ogni cerchio i filetti a pezzi e copriamo, sempre disponendo a raggiera come prima, con le altre fette di patata rimaste. Il risultato finale dovrebbe essere quello di aver ottenuto 6-8 cerchi di pesce a forma di fiore, ricoperti sopra e sotto da fette di patata (stile hamburger). Inforniamo a 180° C per 20 minuti circa.

Altri metodi di cottura

“Se vogliamo ottenere per le nostre pietanze una copertura dorata e croccante questo è..”

“Un metodo di cottura in crosta tra i più utilizzati nelle nostre cucine, per ottenere un..”

“Un’alternativa ancora più semplice alla cottura in crosta di pane, ma sempre con un..”

“La difficoltà maggiore di una cottura alla griglia sta nella capacità di riuscire a trovare..”